venerdì, 3 Luglio, 2020

Elisa Gallo oro prezioso

Eccoci qua a commentare l’ennesima bella giornata sulla neve (poca e artificiale) vissuta dal nostro sci club.

Oggi, domenica 10 gennaio, abbiamo gareggiato ad Entracque, sull’anello di 1200m allestito con l’innevamento programmato dal locale Centro Fondo già ad inizio dicembre.

Senza questo grande sforzo organizzativo del Centro Fondo più attrezzato della ns provincia tutta l’attività sugli sci stretti di questo disgraziato inverno 2015-2016 non avrebbe potuto svolgersi.

Tra l’altro sempre ad Entracque, sabato 9, sono partiti anche i nostri corsi primi passi con una ventina di adesioni nonostante una carenza di neve mai vista, perlomeno, negli ultimi 20 anni.

Mentre invochiamo che si esaurisca la predizione di Santa Bibiana (40 giorni ed una settimana senza neve alle nostre latitudini) eccoci al via del Trofeo Alessio Quaranta, organizzato dagli amici dello sci club Alpi Marittime.

Gara in tecnica classica individuale per tutti, dai piccoli super baby agli allievi ( i grandi non hanno gareggiato per ovvii motivi logistici e di spazio) con ben 190 piccoli e giovani atleti al via.

Dei nostri mancava soltanto Nicolò Giraudo, stanco per la recentissima trasferta a Bionaz (Ao) nella Coppa Italia di Biathlon, dove ha conquistato un promettentissimo nono posto nella prova sprint di venerdì 8 gennaio, prima della sfortunata prova ad inseguimento di sabato 9.

A riposo il ns campione italiano è toccato ai fratelli Gallo di Busca portare più in alto il vessillo dello sci club Busca, nonostante radio corsa negli ultimi giorni li descrivesse alle prese con i malanni di stagione. Elisa ha vinto lo stesso, di misura, ma ha vinto la prova delle ragazze femminili lasciandosi alle spalle due atlete della società organizzatrice. Simone si è classificato sesto fra gli allievi, cedendo appena un minuto in 5 km al vincitore Matteo Vegezzi Bossi.

Tra i top ten anche Jacopo Piasco, sesto super baby, ed Andrea Basso nono ragazzo maschio.

Tutti gli altri si sono difesi con onore portandoci al settimo posto fra le società.

Ora facciamo gli scongiuri affinché nevichi almeno un po’. In alternativa, domenica 17 gennaio, abbiamo in serbo una o due trasferte in Valle d’Aosta, sia per il biathlon sia per lo sci di fondo.

 

Classifica

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *