mercoledì, 24 luglio, 2019

Sprint in Notturna ad Entracque: Elisa Gallo subito a segno

 

La stagione della squadra agonistica di sci nordico giovanile dello sci club Busca è partita, venerdì 2 gennaio, con una gara in notturna sulle piste di Entracque innevate artificialmente.

Lo sci club Alpi Marittime ed il Centro Fondo della Valle Gesso, grazie alle temperature rigide del periodo natalizio, sono riusciti a preparare un tracciato di circa 2 km sul quale dare, finalmente, la possibilità di sciare e gareggiare a tutto il circo bianco regionale.

Dopo un paio di rinvii per carenza di neve, dunque, è stata inserita in calendario questa manifestazione in tecnica classica mass start per le categorie pulcini e sprint, sempre in tecnica classica, per tutte le categorie maggiori, dai ragazzi ai senior maschili e femminili.

Lo sci club Busca si è presentato quasi al completo all’appuntamento ed ha raccolto subito una bella vittoria con la bravissima cucciola Elisa Gallo.

Podio sfiorato tra le baby sprint, per Cecilia Peano, quarta di categoria all’esordio agonistico cosi come la coetanea Anna Giraudo giunta quinta.

Il baby Tommaso Peano è risultato 11°, secondo primo anno, mentre Federico Giraudo si è classificato ottavo cucciolo, dopo una partenza che aveva fatto sperare addirittura nel podio.

Tra i più grandi, impegnati nella gara sprint, le note più liete sono arrivate dagli allievi maschili, categoria nella quale Nicolò Giraudo è risultato l’unico nato nel 2000 a raggiungere la finale, conclusa al sesto posto dopo il quinto tempo fatto registrare nelle qualifiche.

Bravo anche Simone Gallo, 12° tempo e terzo primo anno.

Gli altri ns atleti in gara, Laura Licheri, Mattia Bramardi, Michele Olivero, Federico Cavallo, Andrea Basso, Simone Olivero, Francesca Giuliano ed Enrico Olivero si sono difesi concludendo, comunque, un utile e proficuo allenamento.

Martedi 6 gennaio si replica sull’unica altra pista innevata artificialmente nel ns arco alpino: Pragelato.

Classifica ufficialeMASS

Classifica ufficialePROLOGO

 

 

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *