mercoledì, 23 gennaio, 2019

Un’altra edizione da ricordare del Trofeo Bruna

partenza cucciole

Il Trofeo Bruna 2015 va in archivio ancora una volta con grande soddisfazione.

Domenica 1 febbraio 2015, la gara in memoria del papà del presidentissimo del nostro sci club ha regalato nuovamente una grande giornata di sport a tutto il circo bianco regionale di sci nordico ed a centinaia di amanti di questa disciplina l'arrivo di elisa

Spettacolo ed emozioni hanno fatto da filo conduttore alla giornata, allestita in modo impeccabile grazie alla collaborazione con l’associazione “Casteldelfino Viva” ed al meteo che ha portato ancora un po’ di neve i giorni scorsi lasciandoci vivere, domenica, una splendida giornata di sole ma con temperature tipicamente invernali.

I 250 atleti iscritti testimoniamo, più di ogni altra considerazione, il successo della manifestazione assistita, tra l’altro, dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Cuneo.

Il Trofeo Bruna merita di accendere la 30^ candelina con un evento straordinario. La richiesta per l’assegnazione del campionato regionale FisiAoc 2016 è già nel cassetto ed è soltanto una delle grandi novità che abbiamo in cantiere per l’anno prossimo

Le gare 2015, invece, sono iniziate alle 9.30 in punto con le partenze delle categorie più piccole, impegnati nella tecnica classica, ossia nei binari che, di li a poco, il passaggio ripetuto di centinaia di concorrenti in tecnica pattinata avrebbero distrutto.

Tra le baby sprint femminili si è imposta in 5’47” Alida Giay (Prali Val Germanasca), con un vantaggio di 15” su Giada Ravera (Entracque Alpi Marittime) e di 31” su Alice Gastaldi (Valle Pesio). Tra i maschi di pari età la vittoria è andata, invece, a Giacomo Barale (Valle Stura), che ha percorso 1 Km in 5’,26”lasciandosi dietro di 10” il compagno di squadra Stefano Occelli (Valle Stura) e di 12” il varaitino Thomas Bernardi (Valle Varaita) alla prima, promettente, gara della carriera agonistica.

Tra i baby maschile e femminile, cosi come in buona parte delle categorie minori, la fa da padrone lo sci club Alpi Marittime che, non per niente, si è rivelata la miglior scuola di sci giovanile in ambito nazionale ed internazionale al recente Trofeo Topolino.

Sia i maschi che le femmine hanno gareggiato sulla distanza di 2 Km in tecnica classica.

Tra i primi è risultato vincitore la medaglia d’oro del Trofeo Topolino Paolo Barale (Entracque Alpi Marittime) in 7’59”, precedendo di 7” Luca Nevache (Prali Val Germanasca) e 37” Davide Brunetto (Entracque Alpi Marittime).

Nella prova femminile la vittoria è andata a Giulia Piacenza (Entracque Alpi Marittime) in 8’36”

a precedere Alessia Peyrot (Sestriere), staccata di 10”.Terza a 26”,4/10 Beatrice Laurent (Valchisone Camillo Passet).

Tra le cucciole ci pensa la miglior Elisa Gallo della stagione a contrastare il dominio dello sci club della Valle Gesso. La pupilla di Orazio Bruna regala la soddisfazione più bella della giornata allo sci club organizzatore dominando dal primo all’ultimo metro la prova in skating sulla distanza ragguardevole di 3,750 km.podio cucciole

Elisa chiude la sua prova in 13’11” con un vantaggio di 31” su Martina Giordano (Entracque Alpi Marittime) e con 1’19” su Sara Piacenza sempre dell’ Entracque Alpi Marittime.

Tra i coetanei maschi, under12, lo sci club di Entracque si rifà con gli interessi infilando una splendida tripletta: primo è Martino Carollo in 12’10”, secondo il compagno di scuderia Marco Barale, staccato di 9”, e terzo Gabriele Rigaudo, anche lui dell’Alpi Marittime, ad 1’12”.

Nella categoria Ragazzi maschile, sulla distanza di 7,5 Km, il successo è di Simone Negrin, dello Sci Club Prali Val Germanasca, in 24’27”, con un vantaggio di 8” sul compagno di squadra Alessandro Nevache. Terzo a 26” è Andrea Bessone (Entracque Alpi Marittime).

Doppietta dello sci club Sestriere nella gara femminile sui 5 Km.

Prima è Arianna Ribet in 17’07”, seconda ad 1’ 07” Elisa Maurino, terza ad 1’20”Adria Carolina Colombo (Valle Pesio).

Gli allievi hanno gareggiato sulla distanza di 10km i maschi e 7,5 km le femmine.

Prima allieva è risultata la campionessa italiana ragazzi 2014, Elisa Sordello dello Ski Avis Borgo Libertas, la quale, in 23’45”, ha avuto la meglio per 18” su Martina Vigna (Entracque Alpi Marittime) e per 27” sulla compagna di sci club Chiara Becchis.

Gara serratissima, a dispetto della distanza ragguardevole, quella dei maschi nella quale ha prevalso in 30′ netti Xavier Scaiola, dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, con soli 4 decimi di vantaggio sul compagno di squadra Manuel Ponzo e con 14” su Lorenzo Michelis (Valle Maira).

Finale mozzafiato pure per la gara dei giovani e senior maschili, sui 15 km, che ha visto un epilogo a tre nel quale il portacolori dello sci club Valle Maira Daniele Serra (in 39’43”) è riuscito a far valere le sue doti di fondo e di velocità, precedendo allo sprint l’altro junior Lorenzo Dutto (Valle Stura) ed il senior Giovanni Gerbotto (Valle Pesio), vincitore di categoria con un vantaggio di 1’16” su Manuel Bortolas (Sestriere) e 2’ 22”su Fabrizio Faggio (Valle Pesio).

Il bronzo degli juniores è andato sul petto di un ragazzo varaitino, Alessandro Dematteis (Valle Varaita), staccato di 1’42” da Daniele Serra.

Primo aspirante è risultato Lorenzo Romano (Ski AVIS Borgo Libertas) in 41’12” con un vantaggio di 47” su Massimiliano Perino (Prali Val Germanasca) e 1’42”su Francesco Becchis (Ski AVIS Borgo Libertas).

Senza storia, invece, la prova delle giovani e senior femminili dominata dalla senior Erica Magnaldi (Valle Stura) in 30’ 25”.

La Magnaldi ha preceduto di 2’48” la prima junior Laura Restagno (Valle Pesio) la quale, a sua volta ha messo in fila due portacolori dello sci club Valle Maira Silvia Rivero ed Elena Richard.

Azzurra Einaudi, infine, ha regalato il secondo successo di giornata al sodalizio valmairese dominando la categoria aspiranti femminile e distanziando di oltre 2′ Annalisa Prato (Entracque Alpi Marittime) e Mara Sordello (Ski AVIS Borgo Libertas).

La classifica a squadre ha visto al primo posto la “superpotenza” dello sci nordico piemontese, lo Sci Club Entracque Alpi Marittime, che ha totalizzato 1812 punti, mentre il Valle Pesio ha totalizzato 983 punti e lo Ski AVIS Borgo Libertas 915.

Galleria fotografica alla pagina FB https://www.facebook.com/SCICLUBBUSCA.NORDICO

 

 

Classifiche Trofeo Bruna2015_02_01_Trofeo_Bruna

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *